Monitor gaming Samsung presentati all’evento Gamescom 2019 di Colonia

Gli amanti del gaming devono giocare su tv che spesso sono adattate alle caratteristiche dei videogiochi senza garantire sempre le prestazioni desiderate. Samsung si è spinta oltre e ha deciso di realizzare monitor specifici per il gaming con diversi punti di forza e le proprie peculiarità per accontentare le esigenze e le richieste di ogni gamer. Nel corso del Gamescom 2019 che si è svolto dal 20 al 24 agosto 2019 sono stati presentati tre nuovi monitor gaming Samsung con caratteristiche fisiche e tecniche molto diverse tra loro. I tre modelli della casa sudcoreana sono: Samsung CRG5Samsung CRG9Samsung SR75Q. Scopriamo nei successivi paragrafi le peculiari caratteristiche che meglio si adattano alle varie necessità dei gamer.

Monitor gaming Samsung: CRG5, il pannello curvo in risoluzione Full HD

Il Samsung CRG5 è il primo monitor dotato di frequenza di aggiornamento pari a 240Hz e monta un pannello con curvatura di 1500 R da 27″ di tipo VA. Grazie alla nitidezza dei colori ed alla profondità dei neri questa tv è perfetta per giocare ma anche per guardare film e serie tv con un’eccellente qualità visiva.

Il monitor è dotato di un modulo G-Sync che consente agli hardware buoni ma non eccelsi di gestire senza problemi di tearing l’elevata frequenza di aggiornamento. La sincronizzazione verticale tramite il modulo G-Sync è possibile solo se è presente una scheda grafica Nvidia.

Completano le caratteristiche della tv un tempo di risposta di 4ms, una luminosità fino a 300 nit ed un rapporto di contrasto pari a 3000:1. La connettività è invece supportata da due porte HDMI 2.0, un jack da 3,5 mm per le cuffie ed una DisplayPort 1.2.

Samsung CRG9: tv dal monitor “monstre”

Tra i monitor gaming Samsung più interessanti c’è il CRG9 dotato di un monitor extralarge da ben 49″. La risoluzione è QHD (5.120 x 1.440 pixel) ed il comparto tecnico è completato da una luminosità che arriva fino a 1.000 nit, un refresh rate di 120 Hz, AMD FreeSync 2 ed una copertura del 95% di DCI-P3.

La tv è ideale per supportare le postazioni di gioco più ampie ed estreme e fornisce un’esperienza di gioco altamente immersiva col il suo formato 32:9 ultrawide. Tra le altre funzionalità c’è da segnalare la tecnologia Quantum Dot di Samsung ed il picture-by-picture. Per quanto riguarda la connettività sono presenti due DisplayPort, una USB 3.0, una porta HDMI ed un ingresso cuffie.

Samsung SR75Q, la tv salvaspazio

Il Samsung SR75Q è la soluzione ideale per chi vuole liberare spazio sulla scrivania e ridurre al minimo l’ingombro. La tv è infatti dotata di una base installabile sul bordo della scrivania e può adagiarsi contro il muro. Il design è lineare ed ergonomico e, dopo aver terminato la sessione di gaming, è sufficiente riporre verticalmente il monitor ed il supporto per avere più spazio a disposizione quando il dispositivo non è in uso. La tv può essere appoggiata su una scrivania in casa o in ufficio o semplicemente su un tavolino in casa.

Da un punto di vista tecnico l’SR75Q monta un pannello da 32″ con refresh rate di 144 Hz e la soluzione AMD Radeon FreeSync. La risoluzione QHD è pari a 2560 x 1440 pixel e sono disponibili ingressi facilitati per HDMi ed alimentazione.